Kitchen

Soul of Steel

Affascinante e resistente.
Creativo e flessibile.
Sicuro e sostenibile.
Questa è la natura del nostro acciaio.
Non solo un materiale, ma un nuovo modo di intendere la progettazione. Un elemento di design che dà vita a creazioni originali per un nuovo concetto di cucina e di living.

Ogni nostra creazione rappresenta l’equilibrio tra forma e sostanza, tra moduli e materia, tra estetica e funzionalità. Ogni nostra cucina è una realizzazione unica, plasmata nell’acciaio: materiale indistruttibile e perfetto per chi cerca la sintesi tra cucina residenziale e professionale.

Ogni nostra creazione rappresenta l’equilibrio tra forma e sostanza, tra moduli e materia, tra estetica e funzionalità. Ogni nostra cucina è una realizzazione unica, plasmata nell’acciaio: materiale indistruttibile e perfetto per chi cerca la sintesi tra cucina residenziale e professionale.

La nostra ricerca stilistica non si ferma qui. Intorno alla nostra anima d’acciaio abbiamo strutturato una ricerca maniacale dei materiali, delle finiture, dei dettagli minimali. Un percorso creativo verso l’autenticità indoor e outdoor, per cucine belle da vedere e irresistibili da toccare. Godetevi questo viaggio tra moduli e materia.

Modularità

Modularità

Modularità

Via Nolfi

Basata sul modulo cassa altezza 80 cm con zoccolo da 8 cm, Via Nolfi rappresenta la madre di tutte le nostre cucine con gola.

Le basi, a terra o sospese, anche in altezza 60 cm, sono tutte proposte in doppia profondità di serie (56 cm o 65 cm al fianco) per permettere l’alloggiamento di elettrodomestici ingombranti.

I pensili sono proposti sia a giorno che chiusi, con anta vetrina, con apertura battente o basculante. Variano notevolmente in altezza, da 36 cm fino a 48, 60, 72, 96, 120 cm, per soluzioni particolarmente contenitive, all’insegna dello sviluppo verticale tanto amato nella recente architettura per interni.

Le colonne, pensate per l’allineamento con i pensili, sono sia a uso dispensa per garantire alla cucina il massimo della contenitività (attrezzate all’occorrenza con meccanismi di apertura che ne aumentano la fruibilità), sia contenitive degli elettrodomestici più disparati. Nelle altezze 206 cm e 218 cm, a cui va aggiunto lo zoccolo 8 cm.
Ampia possibilità di sovrapporre elementi appositi (sopra colonna) per raggiungere le altezze richieste dal progettista e allinearsi con i pensili prescelti, fino ad un massimo di 264 cm anche con anta unica.

Le basi, a terra o sospese, anche in altezza 60 cm, sono tutte proposte in doppia profondità di serie (56 cm o 65 cm al fianco) per permettere l’alloggiamento di elettrodomestici ingombranti.

I pensili sono proposti sia a giorno che chiusi, con anta vetrina, con apertura battente o basculante. Variano notevolmente in altezza, da 36 cm fino a 48, 60, 72, 96, 120 cm, per soluzioni particolarmente contenitive, all’insegna dello sviluppo verticale tanto amato nella recente architettura per interni.

Le colonne, pensate per l’allineamento con i pensili, sono sia a uso dispensa per garantire alla cucina il massimo della contenitività (attrezzate all’occorrenza con meccanismi di apertura che ne aumentano la fruibilità), sia contenitive degli elettrodomestici più disparati. Nelle altezze 206 cm e 218 cm, a cui va aggiunto lo zoccolo 8 cm.
Ampia possibilità di sovrapporre elementi appositi (sopra colonna) per raggiungere le altezze richieste dal progettista e allinearsi con i pensili prescelti, fino ad un massimo di 264 cm anche con anta unica.

Malatesta

Se da un punto di vista progettuale il modulo Malatesta ricalca quello di Via Nolfi, si differenzia da questa per le dimensioni delle ante, in un’ottica di totale trasversalità delle finiture. Le ante Malatesta si sovrappongono allo zoccolo coprendolo integralmente e fornendo alla cucina, sia per le basi che per le colonne un effetto particolarmente slanciato. Così si elimina l’impatto visivo dello zoccolo, che nei progetti di total living può risultare sgradito.

Mondata dal concetto di apertura con gola, Malatesta utilizza aperture spingi-apri per le ante, cassetti e cestoni, o in alternativa maniglie a totale scelta del progettista.

Quadro

Nella logica della trasversalità totale delle finiture e della progettazione, anche il modulo Quadro non può discostarsi dal progetto basico di Via Nolfi e di Malatesta. Si differenzia per la particolare ricercatezza nella costruzione dei frontali cucina: si basano su una doppia anta e sono separati da una piccola ed invisibile gola che rappresenta la presa maniglia. È un gioco di cornici e rilievi, in cui l’anta interna o di servizio è ampia e proposta in diverse finiture per creare l’effetto “a cornice perimetrale”, mentre l’anta esterna, estetica e caratterizzante della cucina, assume colori e matericità più disparate, per dare senso compiuto al progetto e allinearsi, in termini di varianti, al resto delle finiture già proposte dalle sorelle Via Nolfi e Malatesta.

Materia

Un viaggio sensoriale alla ricerca delle soluzioni più esclusive per valorizzare l’acciaio, personalizzare ogni progetto, dare vita a creazioni uniche e inimitabili.

Acciaio inox

1-5

Naturale

Satinato a mano

Delabrè

Vintage

Corten

Alluminio

1-3

Laccato lucido gamma Ral

Laccato opaco gamma Ral

Laccato opaco goffrato selezione gamma Ral

Satinato anticato champagne

Satinato anticato oro

Rame

1-2

Naturale

Opaco

Ottone

1-2

Anticato opaco

Anticato naturale

Lamiera

1-2

Nera

Invecchiata

Legno

1-3

Quercia antica

Rovere essential

Rovere soul

Vetro

1-2

Laccato lucido gamma Ral

Laccato opaco gamma Ral

Dekton

1-12

Blanc concrete

Danae

Domoos

Galema

Kelya

Keranium

Korus

Sirius

Sirocco

Trillium

Vegha

Zenith

Realizza qualcosa di unico.

Parliamo insieme del tuo nuovo progetto —

Scopri i nostri progetti

Works & Stories